Manoscritti famosi. C’è ancora qualcuno che scrive sulla carta?

Manoscritto de 'L'Ulisse' di James Joyce
Manoscritto de ‘L’Ulisse’ di James Joyce

Ormai quasi tutti scriviamo, prendiamo appunti, mandiamo ‘lettere’ utilizzando una tastiera.
Interi libri vengono scritti su fogli elettronici, i tagli vengono compia-incollati spesso in un file a parte e neanche una goccia di inchiostro viene versata (eccezion fatta per la stampa della bozza).
Molti altri però sono ancora legati alla scrittura a mano, al rito, la cerimonia della scrittura che parte a cominciare da una pagina bianca, i tratti dell’inchiostro, i tagli delle correzioni (disegni casuali che animano il processo creativo).
Sarà romanticismo, ritualità o l’abitudine del gesto che in qualche modo è strettamente legata all’atto della scrittura, molti dei ‘fedeli alla carta e alla penna’ sono superstiti scrittori d’altri tempi.
A loro dedichiamo questa gallery di manoscritti famosi e mostriamo agli ‘scrittori elettronici’  la bellezza di un foglio segnato dalla mano del suo autore.

Sono alcune delle immagini dei manoscritti di famose opere della narrativa raccolte dal Tumblr http://fuckyeahmanuscripts.tumblr.com

no images were found

Autore dell'articolo: Eleonora Lo Iacono

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *